Pietramontecorvino

Carlassare incontra studenti Campobasso

"Ho trovato un po' forzata la posizione del presidente della Repubblica di negare la nomina di Savona perché mi è parso che in qualche modo entrasse nel vivo dell'indirizzo politico del Governo e a me pare che non lo debba fare". Così all'ANSA la professoressa Lorenza Carlassare, emerita di Diritto Costituzionale dell'Università di Padova e Accademica dei Lincei, a margine di una lectio magistralis agli studenti del Dipartimento giuridico dell'Università del Molise, questa mattina a Campobasso. "Adesso, francamente, come si può uscirne è molto difficile, a un certo momento forse ci vuole un Governo istituzionale, a meno che non riaprano i giochi". E a proposito della legge elettorale aggiunge: "È fatta in un modo per cui nessuno sa chi verrà eletto, perché con quel ricalcolo dei conti, con i voti che vengono spostati dall'uninominale al proporzionale non si capisce niente, è un pasticcio, vorrei capire la mente che l'ha partorita".

ARTICOLI CORRELATI

Altre notizie